Le mie carte

Ho cari amici che curano il mio account Instagram e la pagina su Facebook (quella a volte riesco anche a seguirla, ma ad Instagram non riesco a starci dietro). Sono io che leggo i tarocchi, e sono io che rispondo alle domande che mi fa la mia amica Carla, ma siccome la curano loro le pagine sono predominantemente in inglese. Quando riesco, metto la versione italiana qui.

Recentemente sono venuti a trovarmi, e siamo andati insieme a Porto Sellvaggio, un luogo paradisiaco dietro casa mia. LÌ abbiamo tirato fuori delle carte in cui ci ritrovavamo, ed ecco la mia:

 

WhatsApp Image 2019-05-24 at 12.14.18.jpeg

 

Questa carta viene dal mazzo di Thoth e rappresenta la mia ossessione: Giustizia, conosciuta come “Aggiustamento” in questo particolare mazzo. Il nome Adjustment è probabilmente più realistico: suggerisce un compromesso, sapendo che non si può mai veramente raggiungere la giustizia, ma solo una parvenza di essa: il meglio che si può sperare è una sorta di equilibrio. Naturalmente, come Bilancia, è giustamente la mia ossessione, e ne amo anche i colori, i blu: è sicuramente una carta di Aria (Spade). Non importa cosa faccio nella vita, anche quando mi avvicino agli eccessi, o a scelte radicali, cerco sempre l’equilibrio, così per le decisioni importanti, sempre cercando di trovare un equilibrio nei risultati, specialmente quando riguardano altri. Allo stesso tempo, rappresenta la mia lotta per tutta la vita per mantenere quell’equilibrio dentro di me: non si può essere veramente giusti se non si è equilibrati e bisogna essere giusti nei confronti di sé stessi, prima di tutto.